Martedì, 18 Gennaio 2022

libreria acquista online

L'eclissi del lavoro

Dossier.

la guerra dimenticata i mass shooting mese dicembre 2021 2

Stiamo attraversando una crisi globale che coinvolge tutti gli aspetti della vita, dall’alimentazione ai consumi, dalla medicina ai trasporti. Ormai i gruppi dominanti parlano di una economia post-umana che utilizza l’intelligenza artificiale e permette la comunicazione tra le stesse macchine, a scapito delle persone. L’industria 5.0 impiega le tecnologie digitali e in questo modo può controllare tutto il ciclo delle attività umane. Inutile dire che la ricchezza prodotta è a vantaggio delle grandi multinazionali invece che dei lavoratori. Crescono così gli utili e i dividendi per gli azionisti, ma aumentano disperazione e disuguaglianza sociale.

Lo si è visto nella vicenda di Amazon che proclama di creare nuovi posti di lavoro, di scarsa qualità, e distruggere i negozi di prossimità che costituivano il tessuto reale delle nostre società. La disciplina all’interno dello stabilimento è ferrea, vige una grande solitudine tra i lavoratori che non hanno quasi alcun contatto tra di loro.

Ormai il sistema dominante ha trasformato ogni forma di vita in risorsa, puntando alla sottomissione del comportamento umano alle logiche dell’efficienza delle macchine. È una economia sempre più autoritaria che si appropria della conoscenza, del tempo, della natura, a scapito della democrazia e della libertà. È il risvolto feroce della schiavitù moderna.

di Achille Rossi


Editoriale l'altrapagina Soc. Coop.
Sede Legale: Via della Costituzione 2
06012 Città di Castello (PG)
Responsabile: Antonio Guerrini
Info Privacy & Cookie Law (GDPR)

Seguici anche su:

Dati legali

P.IVA 01418010540
Numero REA: pg 138533
E-mail: segreteria@altrapagina.it
Pec: altrapagine@pec.it
ISSN 2784-9678

Redazione l'altrapagina

Telefono: +39 075 855.81.15
dal Lunedì al Venerdì dalle 09.00 alle 12.00