Venerdì, 03 Dicembre 2021

libreria acquista online

Politica folle

Città di Castello elezioni. Esiti del primo turno.

silvia romano2

Che Città di Castello sia da un po’ di tempo politicamente folle lo si sapeva. Le elezioni comunali di quest’anno ne danno ulteriore conferma. Dove trovate un’altra città nella quale, in epoca così grama per la Sinistra, vanno al ballottaggio due coalizioni di Centro-sinistra? E dove ne trovate una dove il Centro-destra, dato per sicuro vincente, si spacca e, nonostante il 43% dei voti, finisce fuori dai giochi? È una città, inoltre, in cui gli organismi dirigenti del Partito democratico indicano come candidato il “loro” Luca Secondi, mentre diversi suoi esponenti di spicco, dietro le quinte, dicono di non votarlo e indirizzano i consensi verso l’avversaria Luciana Bassini. È pure una città dove impera il “bacchettismo” (suggeriamo questo neologismo a quelli della Treccani) e dove il Partito socialista è – pardon, era – un partito di massa.

Il ballottaggio tra Luca Secondi e Luciana Bassini sarà un bel rebus. Il candidato targato Pd-Psi si presenta con oltre 2.000 voti di vantaggio. Tanti, ma non necessariamente sufficienti. Paradossalmente, a scegliere il prossimo Sindaco saranno gli elettori di Centro-destra: quasi 9.000 voti equamente spartiti tra Fratelli d’Italia, Lega e formazioni a loro vicine che nel primo turno non sono serviti quasi a niente, solo a eleggere uno sparuto nucleo di consiglieri comunali. Come si comporteranno? Che indicazioni avranno dai loro delusissimi candidati e dagli altrettanto delusi capi dei loro partiti?

Immaginiamo che diversi di essi, ormai demotivati, eviteranno di recarsi alle urne per il ballottaggio. E immaginiamo che un certo numero – chissà quanti… – cederanno alle “lusinghe” del potere attuale, che con Secondi promette di garantire quieto vivere e continuità con l’Amministrazione Bacchetta. Ma è altrettanto vero che tante persone di Centro-destra che chiedono il cambiamento troveranno più consono votare la civica Luciana Bassini. Il loro apporto sarà sufficiente per sospingere Bassini al sorpasso su Secondi? Difficile, ma non impossibile.

Mentre scriviamo – mercoledì 6 ottobre – fervono i contatti per attrarre i voti di raggruppamenti politici fino a due giorni fa su sponde opposte. Vorremmo potervi raccontare quanto sta avvenendo ma, purtroppo, il giornale deve chiudere. Ne parleremo dopo il ballottaggio! ◘

di Valentino Ranocchia


Editoriale l'altrapagina Soc. Coop.
Sede Legale: Via della Costituzione 2
06012 Città di Castello (PG)
Responsabile: Antonio Guerrini
Info Privacy & Cookie Law (GDPR)

Seguici anche su:

Dati legali

P.IVA 01418010540
Numero REA: pg 138533
E-mail: segreteria@altrapagina.it
Pec: altrapagine@pec.it
ISSN 2784-9678

Redazione l'altrapagina

Telefono: +39 075 855.81.15
dal Lunedì al Venerdì dalle 09.00 alle 12.00