Martedì, 29 Settembre 2020

libreria acquista online

Senso Inverso: Il Re è nudo

Verrebbe da dire: il re è nudo. Dopo il “Gran Consiglio” co­munale per la nomina del nuo­vo Presidente dell’Assemblea, la Giunta s’è rotta anche se sta in pie­di. Ormai la politica ci ha abituato ai rapidi successi e altrettanto repentine cadute. Ma la parabola del plenipo­tenziario Bacchetta, padrone asso­luto del Psi, primo cittadino, “gran timoniere” a Castello e in Regione, la siepe oltre cui c’era solo il buio, appa­re inverosimile. Anche a chi non ha lesinato critiche all’Amministrazione comunale da lui guidata.

Le cause sono molte e, in particolare, pesano sul Pd, partito di maggioranza relati­va e silenziosa, che ha fatto la figura del pugile imbambolato, rimanendo alla finestra per tutta la legislatura. Tutto è cominciato con le elezioni re­gionali, in cui Bacchetta si è buttato a corpo morto pur di mettere un pie­de a Palazzo Cesaroni. L’operazione non riuscita, per il tracollo subìto dalla sinistra, ha rinviato il pallone nell’angusto pollaio cittadino, in cui i fratelli del Psi avevano già comincia­to ad affilare i coltelli.

All’improvviso le pecore, che non avevano mai mos­so foglia che Luciano non volesse, sono diventate lupi feroci, per alcune semplici considerazioni: Bacchetta non può essere rieletto Sindaco; de­cadrà, per questo, da Presidente della Provincia; la Regione è sfumata; non avrà più potere. Tutto si può perdo­nare al Re: intrighi, clientele, accordi indicibili, debolezze, ma non che non abbia potere. Un comandante senza potere è nudo. I “compagni” lo han­no capito, e buon sangue non mente. Chi di spada ferisce, di spada perisce: è una dura lezione, ma istruttiva. Una politica schiacciata solo sul po­tere prima o poi chiede la sua vittima sacrificale.

13


Editoriale l'altrapagina Soc. Coop.
Sede Legale: Via della Costituzione 2
06012 Città di Castello (PG)
Responsabile: Antonio Guerrini
Info Privacy & Cookie Law (GDPR)

Seguici anche su:

Dati legali

P.IVA 01418010540
Numero REA: pg 138533
E-mail: segreteria@altrapagina.it
Pec: altrapagine@pec.it

Redazione l'altrapagina

Telefono: +39 075 855.81.15
dal Lunedì al Venerdì dalle 09.00 alle 12.00