Domenica, 22 Settembre 2019
$ £

(IR)Realpoitik senza legge e senza morale

Viviamo il tempo dei cri mini di massa contro le popolazioni e contro la natura. E viviamo il tempo dei criminali di Stato, senza legge, ognuno con il proprio dio come feticcio e vergognosamente impuniti. Espressione di quella civiltà dell’homo sapiensdemens, oggi molto invecchiata e sull’orlo del collasso (forse già collassata), che si è inventata una verità assoluta fondata sul determinismo economico-finanziario, sulla materializzazione di tutte le cose, sull’accumulazione a qualsiasi costo contro le persone e contro la natura. E difesa dall’irraggiungibile anonimato di società multinazionali e grandi gruppi finanziari, che hanno bilanci e poteri ben superiori agli Stati e ai governi. Il vecchio mondo fondato sull’equilibrio Usa-Urss e sulla mediazione tra singoli Stati, quello che nel dopoguerra aveva determinato la creazione dell’Onu, oggi non c’è più. E non ce n’è neppure uno nuovo. Viviamo un interminabile intermezzo segnato da un vuoto pericoloso in un mondo sempre più ingiusto e anarchizzato, con un sistema tripolare (Usa, Cina, Russia) che ha sostituito quello bipolare dei decenni ‘50/’90.


Editoriale l'altrapagina Soc. Coop.
Sede Legale: Via della Costituzione 2
06012 Città di Castello (PG)
P.IVA 01418010540
Responsabile: Antonio Guerrini
Info Privacy & Cookie Law (GDPR)

Seguici anche su:

Redazione l'altrapagina

Telefono: +39 075 855.81.15
dal Lunedì al Venerdì dalle 09.00 alle 12.00

Resta informato, iscriviti alle nostre newsletter

Resta informato sulle nostre iniziative, sugli eventi del tuo territorio e sulle prossim uscite della rivista.
I agree with the Privacy policy